Loading...

La mia “Marmellata di Fragole”

Che meraviglia avere nella dispensa i sapori e i profumi delle stagioni passate. Quale miglior metodo delle marmellate per conservare la frutta? Nel passato per fare le marmellate, si usava tanta frutta quanto zucchero e si stava li a girare per parecchio tempo! Oggi,che mi aiuto con il “Fruttapec”, uso molto meno zucchero e i tempi di cottura si sono ridotti a soli 3 minuti di bollitura, cosi anche la frutta, non cuocendo troppo, mantiene tutte le sue proprietà!  Il procedimento usato qui con le fragole, possiamo usarlo anche con altri tipi di frutta, cambierà il modo di pulirla e prepararla, per esempio alle ciliegie toglieremo il nocciolo, le more andranno passate con il passaverdura etc . Ora non abbiamo più scuse per non preparare una sana e gustosa marmellata in casa!  Allora, avanti prepariamola insieme!


INGREDIENTI:

-1 kg. Di fragole;

-1 busta Fruttapec 3:1;

-350 gr. di zucchero;

-il succo di 1 limone.

-vasetti con tappo adatto per il sottovuoto, precedentemente sterilizzati.



PROCEDIMENTO:

Per sterilizzare i vasetti dove metteremo la nostra marmellata, ci occorre una pentola abbastanza grande dove inseriremo  tutti i vasetti aperti e i loro coperchi vicino. Riempiamo di acqua fino a coprire totalmente i vasetti e facciamo bollire per 10 minuti. Li tiriamo fuori ed asciughiamo per bene con della carta casa. Passiamo alla preparazione della frutta. La frutta che scegliamo per fare le marmellate, deve essere sempre di ottima qualità, non ammaccata e senza parti rovinate. Per fare questa meravigliosa marmellata di fragole mi aiuto con il Fruttapec 3:1, un addensante, a base di pectina, derivato dalle mele e dagli agrumi, che permette di ridurre a circa tre minuti il tempo di bollitura della frutta. Iniziamo con il lavare le fragole senza togliere il picciolo cosi da evitare che entri l’acqua. Solo dopo averle tolte dall’acqua, togliamo il picciolo, e le tagliamo a pezzetti piccoli. Più sono piccoli e meno si sentiranno nella marmellata finita. Prendiamo una casseruola, mettiamoci le fragole ridotte a pezzetti, lo zucchero e la busta del Fruttapec, tutto a freddo, ora accendiamo la fiamma sotto e portiamo ad ebollizione mescolando. Da quando inizia a bollire facciamo passare 3 minuti sempre mescolando poi aggiungiamo il succo del limone e giriamo ancora 1 minuto. La nostra marmellata è pronta! Non vi preoccupate se la vedete ancora liquida in quanto la vera consistenza si vede una volta fredda nel vasetto! Ora prendiamo un vasetto alla volta tenendolo con una presina e mettiamoci dentro la marmellata bollente fino a d un dito dal bordo, chiudiamo con il coperchio e giriamolo sottosopra. Lasciamolo cosi fin quando non sarà totalmente freddo. Ora, una volta fredda, se pigiamo sui tappi, vedremo che sono andati in dentro e che non fanno più il rumore “clic clac”, ciò significa che sono andati sottovuoto quindi possiamo metterli in dispensa e gustarli quando ci farà piacere.

Buon appetito da “Ilprofumodellemietradizioni”.