Loading...
Ricetta Scarola ripiena con verdure a Km 0 e consegna a domicilio a Roma

Ricetta Scarola Ripiena

Una ricetta tradizionale natalizia dei miei nonni

Con la meravigliosa scarola del Mio Orto a Casa Tua ho cucinato un piatto che mi riporta al passato. La preparavano i miei nonni per le feste del Natale! Eravamo in tanti e quelle scarole ripiene sembravano non bastare mai!!! Ricordo perfettamente quanto mi piaceva guardarli mentre le preparavano, aspettavo sempre che gli sfuggisse qualche olivetta per rubargliela!....bei tempi! 

Oggi voglio condividere con voi questa meravigliosa ricetta, così, quando le porteremo in tavola durante le feste, ci penseremo e saremo unite dalla soddisfazione di aver preparato con poco un grande piatto!

Ingredienti per scarola ripiena

*Ingredienti (non a peso):

  • piante di scarola
  • pane casareccio rustico
  • olive denocciolate
  • capperi
  • pasta di acciughe
  • olio evo; sale; pepe
  • per chi volesse dargli un tocco particolare, può aggiungere pinoli e uvetta bagnata e strizzata

Procedimento:

La ricetta può sembrare complicata, ma vi assicuro che è semplicissima! Comunque, per vedere passo passo come la preparo, e poterla così cucinare insieme, guardate la videoricetta:

 

Togliamo le foglie più esterne alle nostre scarole, lasciando il cuore della pianta più 2/3 giri delle foglie più grandi. Laviamole sotto l'acqua corrente scrolliamole per togliere l'acqua in eccesso e lasciamole capovolte finché prepariamo il ripieno. Per preparare il composto, in una ciotola, mettiamo il pane ammollato e ben strizzato, i capperi sciacquati per togliere il sale e strizzati. Prendiamo le olive denocciolate, 1/4 le lasciamo intere e le restanti le tagliamo a rondelle. Mettiamo la pasta di acciughe. Infine condiamo con olio evo, sale e pepe. Iniziamo ad amalgamare per bene con le mani. Assaggiamo e aggiustiamo di sapidità e olio se ce n'è bisogno. L'impasto deve essere asciutto e consistente.

Ora riprendiamo le scarole mettiamole aperte sul tavolo, saliamo e pepiamo. Dividiamo il ripieno nel cuore delle scarole, controllando che chiudendo le foglie il ripieno rimane perfettamente dentro. Ora prendiamo lo spago da cucina e iniziamo a girarlo intorno alla scarola cercando di chiuderla per bene. Dopo averle legate tutte, mettiamole in una pentola che le tenga vicine tra loro, così rimarranno "ferme" durante la cottura. Accendiamo la fiamma bassa, aggiungiamo un dito di acqua e un altro goccino di olio sulla verdura, mettiamo il coperchio e facciamo andare la cottura. Ogni tanto giriamo le scarole con due forchette, delicatamente e controlliamo la cottura infilzando il torsolo. Quando sarà morbido e le scarole saranno dorate, possiamo spengere la fiamma, mettere il coperchio e lasciare riposare anche fino al giorno dopo. Questo piatto infatti è particolarmente comodo perché si deve preparare con anticipo e gustare a temperatura ambiente. Per impiattare, togliamo lo spago, le tagliamo per lungo e le mettiamo sul piatto da portata con il ripieno verso l'alto. Irroriamo ogni metà con un goccino di olio di cottura. Ecco le nostre "Scarole ripiene" pronte per essere portate in tavola!